Job Database - Servizio & Informazione

Mobilità lavorativa dei medici negli stati della comunità europea

di Dr. Gerhard Polak

La comunità Europea, ha dal 2007, 27 stati membri e un totale di 485,5 milioni di abitanti. Il sistema internazionale sanitario dei singoli stati della Comunità Europea indica delle grandi differenze riguardo il finanziamento delle vostre spese sanitarie e le offerte di prestazione del vostro sistema sociale assicurativo. (www.euro.who.int/observatory)

Già da oggi è possibile che i pazienti confinanti all’Unione Europea, rivendichino delle prestazioni che verranno calcolate tra le assicurazioni dei relativi stati della Comunità Europea. Tra i vari stati della Comunità Europea verranno inoltre offerti servizi sanitari transnazionali, come per esempio operazioni ortopediche e trattamenti medici specifici.

Riconoscimento di qualifiche professionali
Varie opportunità si sono aperte ai medici per praticare il loro lavoro all’ estero (accordo di Maastricht 1992). L’Unione Europea promuove e sostiene la mobilità da parte dei medici attraverso il reciproco riconoscimento dei diplomi professionali. Il riconoscimento di qualificazioni professionali sarà regolato dal 20. ottobre 2007mediante la direttiva della Comunità Europea(2005/36/EC). Questo è la direttiva più significativo per la migrazione di medici nell’ambito della Comunità Europa e indica l’automatico riconoscimento dei diplomi di laurea e delle qualifiche specialistiche negli stati membri della Comunità Europea rappresentate nella direttiva. Di conseguenza un chirurgo potrà lavorare nel giro di poche settimane in un ospedale in un altro stato membro della Comunità Europea, o aprire un consultorio extramurale.Naturalmente ci sono anche degli ostacoli nel riconoscimento di diplomi con qualifiche specialistiche: per esempio quando i medici con una formazione medica specialistica migrano dal proprio paese d’origine, in un altro della Comunità Europea, ma nel quale quella specifica formazione specialistica non è prevista. Essi dovranno quindi frequentare dei periodi di specializzazione nello stato che accoglie. Come esempio citiamo i diplomi con qualifiche specialistiche di traumatologia (Germania e Austria), per questo in Francia e nel Regno Unito non è presente una qualifica specialistica equivalente( il giudizio di delibazione và più in direzione Orthopedics/Bone and Joint Surgery) o la i diplomi con qualifica specialistica „genito-urinary-medicine“ che presente solo nel Regno Unito, Irlanda e Malta. (Lista delle dei diplomi con qualifica specialistica: http://europa.eu/legislation_summaries/education_training_youth/vocational_training/c11065_en.htm)

Quanto dura il riconoscimento dei diplomi con qualifica specialistica?
Un procedimento per il riconoscimento delle qualifiche professionali non deve durare più di tre mesi e la ricevuta di una domanda deve essere confermata entro un mese.

Conoscenze linguistiche in un altro paese della Comunità Europea: gli stati membri della Comunità Europea possono esigere che i medici abbiano dei conoscimenti della lingua che, in quello stato sono necessari per svolgere l’ attività professionale nel paese che accoglie.

Quali sono i vantaggi della direttiva dell’ Unione Europea sul reciproco riconoscimento del diploma professionale?

  • iscriversi ai posti offerti
  • Per questo motivo avete il diritto di muovervi liberamente negli stati membri
  • Trattenersi in uno stato membro e praticare la vostra professione per la disposizione amministrativa in vigore.
  • Siete autorizzati a portare nello stato che vi accoglie la qualifica formativa acquisita nel vostro paese d’origine

Qual ’è oggi la situazione per i giovani medici che aspirano ad una Specializzazione in tempi brevi e non hanno ancora un’ autorizzazione dell’ Unione Europea che corrisponde alla direttiva dell’ Unione Europea 2005/36/EC?
In alcuni Stati della Comunità Europea come il Regno Unito, Germania o Svezia c’è una grande richiesta di medici. Questi Stati della Comunità Europea offrono anche ai giovani medici (senza il diploma professionale) l’ opportunità di iniziare la loro specializzazione senza dover sostenere un’ test d’ ingresso.

Nel Regno Unito si deve seguire una fase iniziale (fundation Year 1 & 2). In Svezia la fase iniziale, Allmäntjänst (AT), dura dai 18 ai 21 mesi.

In Germania si può iniziare immediatamente con una specializzazione nel settore (senza test d’ingresso. Tuttavia deve essere garantito che la specializzazione nel settore è riconosciuta come periodo di specializzazione.

I rispettivi ordini dei medici e le autorità responsabili per il riconoscimento vi sapranno dare maggiori informazioni riguardo queste speciali regolamentazioni.

Alumni Club Medizinische Universität WienHelix - Forschung & Beratung WienÖsterreichische Gesellschaft für Public HealthAnästhesie in Entwicklungsländern e. V.European Health Forum GasteinnewTreeAGEM - Arbeitsgemeinschaft Ethnologie und MedizinHilfswerk Austria